Super Batteri: Scoperto un Super Antibiotico proveniente dal Nostro Naso

Un team di scienziati tedeschi ha scoperto, dopo accurati studi, che il nostro naso è in grado di produrre un super antibiotico che si troverebbe all’interno delle nostre narici. Questo antibiotico sarebbe in grado di abbattere i super batteri, batteri che molto spesso non riescono ad essere eliminati nemmeno con l’uso dei normali antibiotici.

Nell’ultimo periodo è stato trattato molto spesso il tema dei super batteri. I normali antibiotici si sono dimostrati poco efficaci nei loro confronti e si è ipotizzato più volte il rischio di un’epidemia globale che, secondo alcuni a lungo andare potrebbero mettere a rischio addirittura l’umanità.

Sembra un film horror ma è la realtà, anche se forse con qualche esagerazione di troppo. Possiamo però pensare che un semplice battere, tra i più comuni, nel 2015 ha provocato, nei soli Stati Uniti d’America ben 11.000 vittime. Stiamo parlando dello Stafilococco.

Intanto però, nell’Università di Tubinga, in Germania, un team di scienziati ha scoperto un nuovo super antibiotico che, prodotto dal nostro naso, sarebbe in grado di distruggere in maniera definitiva questi super batteri.

Secondo L’Organizzazione Mondiale della Sanità il problema dei super batteri è da risolvere il prima possibile e questa novità presentata dagli studi degli scienziati tedeschi potrebbe essere un ottimo punto d’inizio, uno studio che comunque risulta essere già molto efficace ma che dovrà in ogni caso essere ancora approfondito.

Il nostro naso produce quindi un antibiotico molto potente che potrà salvarci da un’ipotetica epidemia dei super batteri. Il battere dal quale sarà possibile ricavare l’antibiotico si chiama Staphylococcus Iugdunensis ed è presente nel naso, con precisione nelle narici, del 9% della popolazione mondiale.

Con lo Staphylococcus Iugdunensis sarà quindi possibile sconfiggere le malattie e le infezioni all’apparato respiratorio dovute dallo Staphylococcus Aerus.

L’esito della ricerca degli studiosi tedeschi è stata pubblicata su Natura. E’ stato dimostrato che tutti i pazienti esaminati che producevano dal proprio naso lo Staphylococcus Iugdunensis non avevano alcuna traccia dello Staphylococcus Aerus perché il primo annullava completamente il secondo.

 

Il nostro naso potrebbe nascondere altri super antibiotici

Dalla scoperta è quindi emerso che il nostro corpo umano è in grado di produrre un tipo di batteri rivali che, attraverso il loro studio possono essere utilizzati per creare nuovi farmaci che vadano ad annullare gli effetti dei super virus curando quindi non solo le infezioni ma anche le malattie.

La ricerca lascia inoltre un’ulteriore porta aperta a prossime scoperte. Il nostro naso potrebbe riuscire a produrre anche altri tipi di batteri buoni che potranno essere utilizzati nuovamente per la creazione di antibiotici per proteggerci da ulteriori batteri nocivi.