L’illuminazione del Futuro



L’illuminazione è uno degli elementi fondamentali della nostra vita in quanto capace di donare serenità e legata al carattere specifico di ogni popolazione, che differisce a seconda del luogo in cui vive.

La maniera che ha un islandese e un americano di pianificare la propria giornata è totalmente diversa ed è regolata dalla luce e da come viene vissuta da loro.

Anche se il Salone del Mobile 2018 non ha mostrato grande interesse per gli aspetti legati all’illuminazione, è interessante capire i nuovi sviluppi legati al settore del lightning supportati dal presidente di AssoluceStefano Bordone, il quale afferma che vi è un maggior interesse per tutto ciò che è sostenibile con un’attenzione particolare al tipo di illuminazione che si decide di utilizzare in ogni stanza della propria casa.

La qualità della luce come influisce sul proprio benessere

Come abbiamo già detto, la luce, sia legata all’ambiente domestico, che commerciale non solo è fondamentale ma può determinare anche il benessere o meno sul proprio organismo.

In molti infatti non sono a conoscenza del fatto che la luce di molti led presenti sul mercato presenta degli effetti collaterali.

Numerosi sono ad esempio i consigli del blog di Punto Luce sull’evitare azioni che, compiute inconsapevolmente, possono essere dannose per la propria vita.

Ad esempio, non bisognerebbe utilizzare il cellulare o il computer prima di andare a dormire in quanto causerebbero insonnia dal momento che emettono luce blu che rende nervosi.

Ecco che diventa ben chiaro come la tipologia della luce è indispensabile per la propria salute, quindi, sarebbe necessario capire che spendere qualcosa in più per l’illuminazione assicurerà dei vantaggi anche a livello psico-fisico.

Luce e sostenibilità

Nell’ambito dell’illuminazione da sempre si è cercato di utilizzare materiali riciclabili come il vetro. Tuttavia, oggi si pone un’attenzione particolare al tema della sostenibilità legata anche ad un maggior risparmio energetico: se infatti in passato solo a livello industriale si faceva attenzione ai consumi, l’aumento del costo della vita ha determinato che anche a livello domestico, le persone pongano maggior attenzione a risparmiare anche sulla bolletta utilizzando metodi di illuminazione che comportano un minor dispendio energetico salvaguardando così anche l’ambiente attraverso soprattutto l’uso dei led.

I must del momento

Ciononostante, non è detto che le proprie case non debbano essere dotate di un design ricercato anche per ciò che riguarda l’illuminazione.

Infatti uno dei dispositivi che sta tornando in voga è la piantana da collocare in prossimità del divano o in angolo. In generale si sta assistendo al ritorno di elementi di arrendo particolari come gli chandelier.

Per quanto riguarda invece le forme, queste sono legate al gusto personale di ciascuna persona: ovviamente ve ne sono alcune che sono state rappresentative di un’epoca ma solo perché non vi era molta scelta.

Invece oggi vi è un’offerta così variegata da far fatica a scegliere il modello adatto al proprio ambiente.

Integrazione tra illuminazione e smartphone

Al giorno d’oggi tutto deve diventare controllabile e gestibile tramite il proprio smartphone e anche le luci della propria casa non fanno eccezione.

Ogni giorno vengono ideate numerose App studiate appositamente per comandare i propri apparecchi in modo che possano essere connessi tra loro mentre l’unica preoccupazione di ogni persona è che i prodotti che si scelgono siano compatibili con queste applicazioni.

Sarete pertanto sempre più in grado di poter gestire il sistema di illuminazione della propri casa a distanza, andando ad agire anche sul tipo di luce che vogliate sia presente in ciascun ambiente: potreste quindi rendere più fredda o più calda una fonte luminosa in base al suo utilizzo modificandone non solo l’intensità ma anche il colore della luce.