I Diamanti: un investimento sicuro nel tempo

I Diamanti un investimento sicuro nel tempo

I diamanti sono da considerarsi come una forma di investimento sicuro, che posso portare ad oggi a guadagni di tutto rispetto. Il mercato dei diamanti è sostanzialmente esente da crisi, ma soprattutto non influenzato da nessun tipo di fattore esterno, ma è basato solamente sulla reale disponibilità di questi ultimi nel mercato.

Prima di investire in tal senso però, è opportuno conoscere il reale valore delle pietre e quale sia l’effettiva quotazione sul mercato, sapere quale è l’andamento del prezzo nel tempo.

Diamanti: caratteristiche principali

Innanzitutto ogni diamante ha caratteristiche sia fisiche che estetiche differenti dagli altri, quindi non è possibile assegnargli un valore unitario. Solitamente vengono utilizzati dei criteri di carattere generale per la determinazione del prezzo. Tali criteri, definiti 5C, sono:

  • Il Carat. Unità di misura del peso della pietra. Ogni Carat equivale a 0,20 gr.
  • Colour. I diamanti possono essere di colorazioni differenti, ma i più pregiati hanno la tipica bianca tendente al trasparente. Il diamante grezzo invece ha una colorazione giallastra.
  • Clarity. Probabilmente questo è il criterio più importante ai fini della valutazione. Ogni pietra difatti al suo interno presenta alcune impurità, più o meno visibili. Un diamante effettivamente privo di tali impurità ha un valore altissimo.
  • Cut. Il taglio del diamante deve risultare simmetrico e piuttosto levigato. Il cut più comune è quello rotondo.
  • Certification. Ogni diamante venduto deve essere accompagnato da un’apposita certificazione. Tale documento viene esclusivamente rilasciato da esperti gemmologi, che servirà ai fini della determinazione del reale valore della pietra. Molti gioiellieri sono soliti fornire delle certificazioni, ma in ogni caso è sempre opportuno rivolgersi anche a professionisti esterni in grado di eseguire dichiarazioni obiettive.

In realtà esiste un sesto parametro, quello della fluorescenza, che nonostante non sia elencato, è in grado di influenzare il prezzo sul mercato.

Come investire in diamanti

Coloro che decidono di investire in diamanti per ottenerne un guadagno, possono acquistarli presso società specializzate di investimento del settore, oppure rivolgersi ad un compro diamanti, ma prima di concludere la fase di compravendita, è opportuno verificare che il prezzo sia effettivamente in linea sul listino Rataport. Il consiglio è quello di preferire per i propri investimenti pietre che abbiano un peso che sia compreso tra 0,3 e 3 carati, tenendo presente che quelli con una caratura superiore a 2, sono piuttosto difficili da rivendere.

Volendo fornire un’indicazione approssimativa, una pietra di 0,5 carati può essere rivenduta attorno ai 5.000 €, secondo quelle che sono le ultime quotazioni di mercato. Uno da 1 carato però, privo di impurità, può arrivare anche a 16.000 €.