Come Scegliere una Vasca da Bagno

La scelta della vasca da bagno costituisce un momento importante dato che dovrà avere le caratteristiche necessarie per integrarsi con gli ambienti e gli arredi del nostro bagno, ma soprattutto essere in grado di donarci momenti piacevoli e il giusto feeling per favorire il relax secondo le nostre aspettative.

È infatti nella sala da bagno che viviamo i nostri momenti più intimi avendo cura di noi stessi, del nostro aspetto e del nostro benessere. L’esperienza di un bel bagno in un ambiente accogliente e ben accessoriato è perciò fondamentale per una buona qualità di vita.

Vasca da bagno e volumetria della sala da bagno

Il primo dei parametri da valutare per individuare il tipo di vasca più idonea è lo spazio a disposizione, ovvero la volumetria degli ambienti in cui la vasca da bagno sarà installata. Per ciascuna tipologia di ambiente vi sono dei possibili abbinamenti da scegliere per valorizzare la sala da bagno in funzione degli spazi e del nostro senso estetico.

Sala da bagno di piccole dimensioni

In linea di massima, una sala da bagno di piccole dimensioni richiederà un modello di vasca di tipo classico, un modello rettangolare o quadrato che riesca nel contempo ad essere confortevole e ad integrarsi armoniosamente con gli spazi a disposizione. In questo caso una vasca standard rettangolare offrirà sufficienti livelli di comfort anche per le persone di una certa statura.

Per ambienti particolarmente piccoli esistono poi le cosiddette vasche da parete che generalmente inglobano in un’unica soluzione vasca da bagno e box doccia e prevedono l’installazione ad angolo per favorire l’ottimizzazione degli spazi. Anche le vasche a sedere, realizzate con un rialzo che svolge le funzioni di seduta, sono una soluzione compatta e pratica per spazi angusti.

Sala da bagno di medie dimensioni

Per una sala da bagno di medie dimensioni la scelta di una vasca di tipo angolare è la più indicata in quanto offre una razionalizzazione degli spazi molto efficace e permette di scegliere la grandezza della vasca in funzione della superfice disponibile. Questo tipo di soluzione offre possibilità di personalizzazione più ampie mettendo a disposizione vasche di varie forme, anche assimetriche.

Sala da bagno di grandi dimensioni

Una sala da bagno di grandi dimensioni lascia ampio spazio di manovra. In questo caso l’installazione di una vasca tonda e ampia darà quel tocco di classe e quel pizzico di opulenza che in ambienti ampi trovano le condizioni ideali per esprimere lusso ed eleganza.

Le vasche di forma ovale possono essere un’ottima scelta dal punto di vista dello stile. Numerose sono le possibilità offerte dai moderni cataloghi di vasche da bagno, sia per caratteristiche dimensionali che per i vari tipi di forma.

Anche una vasca da bagno quadrata di grandi dimensioni fa il suo bell’effetto. Un ambiente grande darà la possibilità di scegliere dei tipi di vasca molto capienti e con diversi accessori. Naturalmente, le possibilità offerte dal mercato, anche tenendo delle possibilità in fatto di arredo, sono praticamente illimitate e coprono le esigenze per tutti i gusti e tutte le tasche.

I materiali

Vasca da bagno prezzi? Molto dipende anche dal design, lavorazione e materiali con cui attualmente sono realizzate le vasche  presenti sul mercato sono vari e sono frutto dell’evoluzione tecnologica e che ha portato a sintetizzare materiali sempre più leggeri e di agevole lavorazione che hanno consentito la creazione di vasche dalle forme più svariate.

La vasca da bagno in realtà ha origini molto antiche, se ne trova traccia sin dai tempi dell’Impero Romano e dell’Antica Grecia. Per la realizzazione delle vasche si usavano materiali particolarmente pesanti come zinco e ghisa smaltata. Le vasche da bagno in legno fecero la loro comparsa in epoca medievale.

Le vasche in ghisa smaltata sono state il tipo di vasca più diffusa fino a qualche decennio fa e sono associate al design classico. Sono tutt’ora in produzione in varie finiture, con o senza piedi, per il piacere dei cultori del vintage. Si tratta però di un materiale che non offre molte possibilità di personalizzazione, infatti le vasche realizzate in questo materiale sono per lo più di forma rettangolare.

Le vasche in rame o in alluminio danno un tocco di classe e conferiscono una personalità ricercata alla sala da bagno coniugando stile classico vintage e materiali di alta qualità. La brillantezza dei metalli, magari unita a rubinetterie che ben si sposano con questo tipo di vasche, regala un colpo d’occhio unico, di stile classico ma sempre attuale grazie alla sua eleganza.

Restando in tema di metalli, l’acciaio è quello più usato per le vasche moderne e tra le caratteristiche più apprezzate vi sono la qualità e la robustezza dei materiali e la disponibilità di vari tipi di vasche in acciaio smaltato. Queste vasche possono essere semplici o ad incasso, cioè incassate nella superfice con un effetto estetico di sicuro effetto.

L’utilizzo di materiali sintetici come fibre acriliche e fibra di vetro ha portato alla realizzazione di vasche sempre più originali, rendendo possibile ottenere le forme più svariate. Un altro vantaggio delle vasche fatte con materiali sintetici è il peso contenuto e una maggiore lavorabilità.

Inoltre, anche da un punto di vista tattile questo tipo di vasche offrono un’esperienza piacevole ed infine l’uso di materiali combinati lascia gli stilisti liberi di creare vasche da bagno con soluzioni estetiche inedite fino a poco tempo fa.

Naturalmente, ogni vasca da bagno presuppone l’abbinamento con il tipo di rubinetteria più idoneo, sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista funzionale. L’implementazione di altri accessori come pannelli per l’ascolto di musica o impianti di idromassaggio sono optional che aggiungono ulteriori personalizzazioni alla ricerca del massimo comfort possibile.