Come Controllare un Cellulare



In questa guida ti spiegheremo come controllare un cellulare, e come utilizzare nel modo corretto le app per spiare uno smartphone. Non si tratta affatto di un’operazione difficile, anche se dovrai tenere a mente un paio di cose molto importanti, aventi soprattutto a che fare con la privacy delle persone. Per il resto, tecnicamente parlando, ognuna delle app per spiare sche vedremo oggi possiede delle chiare istruzioni per l’installazione e per l’uso, date direttamente dai produttori: l’unica vera difficoltà sta nel fatto che, nella maggior parte dei casi, dovrai avere accesso diretto al cellulare che vuoi spiare. Questi e altri dettagli, in ogni caso, li vedremo nel prosieguo di questo articolo.

Una premessa su app per spiare e privacy

Potresti essere tentato di scoprire come spiare un cellulare per capire cosa fanno i tuoi amici e soprattutto il tuo ragazzo o la tua ragazza. Sappi che è un’operazione illegale, in quanto viola le norme sulla privacy delle persone: se decidi di utilizzare queste applicazioni per questi scopi, dunque, noi non ci riteniamo responsabili e lo fai a tuo rischio e pericolo. Quando puoi usarle senza temere di infrangere la legge? I casi sono due: per monitorare gli smartphone aziendali dei tuoi dipendenti, e per controllare cosa fanno i tuoi figli a patto che siano minorenni. Nel primo caso, poi, dovrai sempre agire secondo legge e i dipendenti dovranno essere informati del fatto che il cellulare potrebbe essere sotto controllo.

Come controllare un cellulare

Per monitorare uno smartphone ti basta acquistare una delle app che vedremo fra poco, installarla sul dispositivo da controllare, e in seguito monitorare i report che verranno inviati da quell’app al tuo pannello di controllo. Volendo sintetizzare la questione, gli step che dovrai seguire sono questi:

  1. In primo luogo devi scegliere l’app per spiare che preferisci, dato che ne esistono diverse sul mercato. Ognuna di queste possiede un proprio set di funzioni, non sempre uguali, e un prezzo che può dipendere anche dalla versione che compri. Non tutte sono compatibili sia con iOS che con Android, e dovrai controllare pure la compatibilità con una certa versione del sistema operativo del cellulare da spiare.
  2. Una volta acquistato il servizio, riceverai una mail contenente il link per scaricare l’app e tutte le istruzioni da seguire per la sua installazione. Nell’email troverai anche il link al tuo pannello di controllo e le relative credenziali d’accesso. La prima cosa che devi fare è prendere il telefono da spiare e installare l’applicazione, seguendo le istruzioni che ti vengono fornite.
  3. Quando avrai installato l’applicazione spia, ti basterà recarti sul tuo pannello di controllo (accessibile via browser), impostare i report e iniziare a ricevere le informazioni. Qui si trova una lunga lista di opzioni disponibili, e di info da spiare, che avremo comunque modo di scoprire insieme più avanti.

Migliori app per spiare

Come ti abbiamo preannunciato poco sopra, in commercio trovi numerose app spia, anche se non tutte sono affidabili o di qualità. Per questo motivo, abbiamo deciso di fornirti una lista delle migliori applicazioni per controllare un cellulare.

  1. mSpy

MSpy è probabilmente l’opzione numero uno in questo settore, perché presenta un costo accessibile ma anche una serie di funzioni davvero straordinarie. Puoi ad esempio usarla per controllare gli SMS di tuo figlio, per monitorare i messaggi su WhatsApp, per scoprire le sue password (keylogging) e per monitorare la posizione del telefono tramite GPS. Fra le altre funzioni utili trovi il blocco dei numeri in rubrica, che impedirà a certi contatti di chiamare tuo figlio. Puoi pure controllare la cronologia di navigazione da browser, anche se in incognito, la lista dei contatti della rubrica e le applicazioni che ha installato sul device. Infine, da ricordare un’altra funzione utile come la cancellazione di tutti i dati del telefono, in caso di furto o di smarrimento.

MSpy è un’ottima soluzione in quanto compatibile sia con iOS che con Android, e perché presenta anche una versione no jailbreak: è molto più limitata, però può essere usata anche senza sbloccare questi permessi dal cellulare spiato (dunque senza doverlo avere fra le mani). Naturalmente non si tratta di un’app perfetta, e di certo non è la più completa al mondo: mancano funzionalità come la registrazione ambientale e l’ascolto via microfono, però ha un prezzo davvero competitivo. Infine, con mSpy puoi controllare anche gli eventi del calendario, le foto e i video salvati sul cellulare.

  1. FlexiSPY

FlexiSPY è la concorrente più agguerrita, per certi versi addirittura superiore a mSpy: si tratta di una app per spiare più professionale, ma anche più costosa, in quanto va a coprire delle esigenze più ampie. È inutile ripetere la lista di funzioni, dato che a livello basico condivide tutte le funzionalità dell’app precedente. Di contro, la versione Extreme include anche la registrazione e l’ascolto dei suoni ambientali, utilizzando il microfono del device. Inoltre, FlexiSPY Extreme consente addirittura di usare la fotocamera integrata per scattare foto in remoto, e di ascoltare e registrare le telefonate in ingresso e in uscita. Infine, risulta essere eccezionale anche in quanto a compatibilità, dato che copre praticamente qualsiasi telefonino in circolazione.

  1. iKeyMonitor

Al terzo posto troviamo iKeyMonitor, un’altra app spia che merita una piccola recensione. Non è la migliore in assoluto, dato che si dimostra meno completa rispetto a FlexiSPY e meno conveniente rispetto a mSpy, però è comunque uno strumento funzionale. Possiede infatti le opzioni tipiche di queste app, e già viste in precedenza. In secondo luogo, è compatibile sia con iOS che con Android, ma la vera chicca è un’altra: permette agli utenti di godere di un periodo gratuito di prova di tre giorni, utilissimo per testarne tutte le caratteristiche senza spendere un solo euro.

  1. Highster Mobile

Highster Mobile è una app per spiare i cellulari che non presenta particolari novità: le sue funzioni sono infatti le medesime delle versioni base viste in precedenza, quindi le ingloba quasi tutte eccezion fatta per la registrazione ambientale e dell’audio delle telefonate. Di contro, è una delle poche alternative che include la funzione di Stealth Camera: in sintesi, grazie ad Highster Mobile puoi scattare foto in remoto usando sia la fotocamera frontale, sia la fotocamera posteriore. È una funzione utilissima per sapere sempre dove si trova tuo figlio e in che ambiente si sta muovendo.

  1. PhoneSheriff

In quinta posizione troviamo PhoneSheriff, un’applicazione spia che contiene alcune delle funzioni base più importanti per controllare un cellulare. Le sue caratteristiche sono simili alle precedenti, però permette di monitorare uno smartphone senza la necessità di fare il jailbreak al dispositivo. Questo lo rende un tracciatore davvero utile, nel caso tu non abbia la possibilità di accedere direttamente allo smartphone che vuoi spiare.

  1. MobiStealth

È giusto concludere questa nostra selezione delle migliori app spia con MobiStealth, un altro concorrente che dimostra di essere particolarmente attrezzato per la competizione. Questo applicativo è compatibile con tutti i sistemi operativi iOS e Android, e possiede anche una versione no jailbreak. Oltre alle funzioni che comunemente troviamo nelle altre app di questo tipo, MobiStealth consente pure di controllare la posizione geografica del cellulare anche senza il GPS attivato. Infine, si tratta di una delle app più stabili e affidabili in assoluto, nonché una delle più semplici da installare.

Conclusioni

Ognuna delle app viste oggi ti permette di controllare un cellulare, anche se le funzioni possono cambiare in base alle versioni e all’app che hai scelto. Per questo ti consigliamo di studiare attentamente la lista delle funzioni disponibili, andando direttamente sui siti web ufficiali dei produttori: qui potrai anche prendere nota dei prezzi delle varie versioni, e studiare l’eventuale compatibilità con una precisa versione di un sistema operativo iOS o Android. Purtroppo molti utenti non si soffermano molto su questo aspetto, e finiscono per acquistare un’applicazione non compatibile con il telefono che desiderano spiare. Ecco perché devi sempre fare molta attenzione a questi dettagli non da poco.